Gino Strada, il medico chiamato a curare la sanità malata calabrese - itCatanzaro

itCatanzaro

ASSOCIAZIONI PERSONAGGI

Gino Strada, il medico chiamato a curare la sanità malata calabrese

Gino Strada Copertina

Gino Strada e la sanità calabrese, malata da sempre. Il fondatore di Emergency, l’associazione umanitaria che opera in diversi paesi del mondo colpiti dalla guerra, ha stipulato un accordo di collaborazione con la Protezione civile regionale. Un’intesa di cui ha dato notizia lo stesso Strada sul suo profilo Facebook. L’accordo vuole “contribuire concretamente a rispondere all’emergenza sanitaria in Calabria. Inizieremo a lavorare ad un progetto da far partire al più presto. Ringrazio il governo – scrive Strada – per la stima che ha dimostrato per il lavoro di Emergency. Grazie anche alle tante persone che ci hanno dato fiducia, offrendo da subito il loro sostegno”.

La Calabria e la sanità commissariata da anni

La sanità calabrese, come ormai è ben noto, è commissariata da oltre dieci anni. Da quando cioè il suo debito venne definito “non quantificabile”. Il commissariamento disposto dall’esecutivo nazionale avrebbe dovuto risanare le finanze del sistema e garantire ai calabresi servizi moderni ed efficienti. Ma così non è stato. La sanità della Calabria è un sistema – non sistema, imploso su se stesso in una voragine di debiti che continuano ad aumentare a ritmo esponenziale. Senza dimenticare la carenza d’organico e di strumentazione adeguata che rende, le strutture ospedaliere e della sanità territoriale, del tutto insufficiente per le istanze degli utenti.

Letto Ospedale per gino strada

Il coinvolgimento di Gino Strada è arrivato dopo settimane di polemiche feroci e infuocate sulla nomina del nuovo commissario ad acta per la sanità. Una figura che, tra dimissioni e rinunce, non è stata ancora individuata dal governo. “Da medico ritengo che in un momento di grave emergenza sanitaria per il nostro Paese, tutti debbano dare una mano. Con questo spirito avevo messo a disposizione il lavoro mio e di  Emergency che già opera da 15 anni in molte regioni italiane, Calabria inclusa” .

Emergency Italia

Questa una delle tante considerazioni di Strada che nei giorni scorsi ha commentato la possibilità di venire in Calabria per risollevare le sorti della sanità regionale. “Nel frastuono delle tante voci di questi giorni – ha aggiunto il fondatore di Emergency – ho avuto anche l’occasione di sentire la fiducia e la voglia di fare di tanti cittadini, calabresi e non. Infermieri e medici e rappresentanti delle istituzioni, che ringrazio per il sostegno e per l’apprezzamento per il mio lavoro e della mia associazione”.

Chi è Gino Strada

Luigi Strada (detto Gino) nasce a Sesto San Giovanni (Milano) il 21 aprile 1948. Nel 1978 si laurea in Medicina alla Statale di Milano, e poi si specializza in chirurgia d’urgenza. Fino al 1988 si dedica ai trapianti di cuore, in seguito dedica i suoi interessi alla chirurgia traumatologica e alla cura a favore delle vittime di guerra. Tra il 1989 e il 1994 lavora con il Comitato internazionale della Croce Rossa in varie zone del mondo colpite dalla guerra. Tra cui Pakistan, Etiopia, Perù, Afghanistan, Somalia e Bosnia-Erzegovina.

Emerrgency Pace con gino strada

Grazie a questa fortissima esperienza nel 1994 nasce l’associazione umanitaria internazionale di “Emergency” che opera per la riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo. Dalla sua nascita ad oggi, i volontari del sodalizio hanno curato e salvato la vita a milioni di persone. L’organizzazione di Strada è presente anche in Calabria con l’ambulatorio di Polistena che dal 2013 offre assistenza gratuita ai migranti e alle persone che vivono nel disagio.

Gino Strada, il medico chiamato a curare la sanità malata calabrese ultima modifica: 2020-11-18T09:21:43+01:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top